romao_joana_cover_30nov16_120x165 - mini

Joana aspetta da otto anni di diventare madre. Insieme al marito ha già cambiato tre volte il colore della stanza del bimbo. Quando una notte, al settimo mese di gravidanza, le si rompono le acque, corre in ospedale seguendo un piano che ha programmato sin nei minimi dettagli. La sala travaglio è una stanza delle torture dove le donne affrontano la ritmicità dei dolori nell’indifferenza professionale del personale sanitario. Ma le cose non vanno secondo le previsioni. Errore umano? Destino geneticamente determinato? Unica via di fuga per far fronte a un inaccettabile fallimento sarà scivolare in una follia straripante, in grado comunque di procurare a Joana un’inattesa forma di consolazione.

 

 

 

valerioromao_c2a9vitorinocoragem_2 - CopiaValério Romão (1974) è poeta, traduttore e scrittore. Ha pubblicato i romanzi Autismo (2012) e O da Joana (2013) che, nelle intenzioni dell’Autore, dovrebbero far parte di una trilogia intitolata Paternidades falhadas (Paternità mancate) e le raccolte di racconti Facas (2013) e Da família (2014). Autismo è stato recentemente tradotto in francese.

 

 

Valério Romão
Quello che è successo a Joana
Traduzione di Vincenzo Barca
2017 | Pp. 176 | € 11
ISBN 978-88-9671-724-0

Tags: , , , , ,